Anno Zero Pedofilia nella chiesa cattolica

Mi stanno arrivando messaggi per quanto riguarda il post del 17 maggio sul documentario della BBC sulla pedofilia della chiesa cattolica e ho visto i numerosi articoli e interventi televisivi sull'argomento. Ho sentito qualcuno (on. Casini) chiamare il documentario della BBC 'spazzatura'. Non replico su questo commento; la storia della serietà della BBC parla da sè. Questo della pedofilia nella chiesa è un problema che esiste da tanti anni e non è la prima volta che ne parlino. In Italia ricordiamo il coraggioso servizio delle Iene a Don Mazzi sullo stesso argomento. Negli Stati Uniti, recentemente un anchorman della CNN, Thomas Roberts, ha raccontato la sua tremenda vicenda di quando era molto giovane e fu violentato da un prete cattolico, e chi portà mai dimenticare quello che è successo a Boston pochi anni fa? L'orrore del prete John Geoghan e come l'arcivescovo di Boston, Bernard Law, coprisse quello che faceva Geoghan. Geoghan è morto, come avrete visto dall'articolo. Sapete dov'è Bernard Law? A Roma. Ho sentito dire che queste cose succedono solo negli Stati Uniti dove sono tutti fuori, tutti hanno le armi, tutti fanno di tutto. Posso solo dire che se vengono fuori più storie di questo tipo negli Stati Uniti è solamente perché lì, non esiste la 'tradizione' dell'omertà. Gli Americani crescono col senso della libertà di espressione e avendo già abbattuto tanti muri culturali, religiosi e politici, quando superano la vergogna (ingiustificata in questi casi), non hanno paura di parlare e sono consapevoli che parlando, aiuteranno altri a venir fuori. Quindi se ci sono più casi oltre oceano, non è perché succede solo lì, è solo perché in America la gente ne parla. Si parla molto di tanti preti buoni che aiutano gli altri e nessuno lo può negare pero mi chiedo perché i tanti preti buoni non urlino ad alta voce il loro disgusto contro questi preti che molestano i bimbi? E' possibile che nessuno noti mai quando succedono orrori di questo tipo sotto lo stesso tetto? Comunque vada questa storia qui in Italia, se Santoro avrà il corraggio di parlarne nel suo programma Anno Zero o no, secondo me è un chiaro segnale alla chiesa cattolica che qualcosa va fatta. E' arrivato il momento di estirpare questi preti e condannarli. Di pensare prima alla protezione dei bambini ed i giovani, e non a questi preti che vanno puniti come tutti i schifosi pedofili. E' arrivato il momento di venire fuori allo scoperto e parlarne prima che sia troppo tardi. Credo che tutti, cattolici e non, saranno d'accordo.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO